Quali social network utilizzare per iniziare con la mia azienda?

Seguici su

Quali social network utilizzare per iniziare con la mia azienda?

Ormai lo sappiamo tutti: la promozione sui social network per le aziende è fondamentale. Se il vostro albergo o ristorante non è presente su Facebook infatti è quasi come se non esistesse all’occhio poco attento dell’utente comune. Però c’è una grande verità che pochi conoscono: non tutti i social network sono adatti a tutte le tipologie di aziende.

È chiaro che prima di definire quali canali utilizzare è indispensabile mettersi a tavolino e definire una strategia di comunicazione efficace che miri a valorizzare i punti di forza della tua azienda. Devi innanzitutto chiederti cosa ti differenzia dai tuoi competitors e quali sono le caratteristiche alle quali vorresti dare maggior risalto sui social in base al target di utenti che vuoi raggiungere.

Quindi quale utilizzare a scelta tra i più famosi: Facebook, Instagram, Pinterest o LinkedIn? O quale combinazione di questi?

Se vogliamo puntare sulla promozione fotografica dei nostri prodotti allora dovremmo quasi sicuramente puntare ad avere un profilo Intagram e/o Pinterest; a questo proposito Facebook viene considerato un social fotografico? Probabilmente sì, e comunque è il social network più diffuso in Italia dal momento che genera più del 65% del traffico web delle piattaforme social (statistiche Statcounter). Secondo Hubspot poi la pubblicazione di immagini su facebook totalizza il 53% di like in più rispetto ai comuni post di testo e il 104% di commenti in più. Al secondo posto troviamo Pinterest, da non sottovalutare se comunichiamo attraverso immagini. L’imperativo quindi è Foto! Foto! Foto!

Ma non è solo attraverso le immagini che si definisce una buona strategia di marketing, anche se il nostro obbiettivo è la brand awareness. Ad esempio Facebook, oltre a garantire campagne advertising online di svariato tipo, consente di aumentare la clientela anche con pochi semplici trucchetti.

Vediamo insieme i passi da compiere per far approdare la tua azienda nell’universo social:

Passo 1: Per cominciare Facebook e Google Plus vanno sempre bene (quest’ultimo è simile nelle funzionalità a Facebook ma con il valore aggiunto delle cerchie di amici, ovvero le persone alle quali decidiamo di far vedere i contenuti che postiamo e sono personalizzabili di volta in volta)

Passo 2: Se la tua azienda vende prodotti che si prestano bene ad essere fotografati allora punta anche su Pinterest e Instagram (quest’ultimo con possibilità di fotoritocco).

Passo 3: Fornisci anche assistenza clienti o hai bisogno di comunicare messaggi veloci? Punta sui 140 caratteri di Twitter.

Passo 4: Hai un target di utenti giovanili? Punta sui nuovi social come WeChat (maggiore concorrente di Whatsapp che offre, oltre alle standard funzioni di chat, anche la possibilità di chattare tramite pc, videochiamare e tanto altro), Snapchat, Periscope o Vine.

Passo 5: usa LinkedIn solo per il networking professionale

In definitiva, prima di scegliere quali social utilizzare per l’azienda è meglio ragionare prima su obiettivi, notorietà dell’azienda, contenuti da comunicare, target e budget a disposizione.

Nessun commento

Rispondi

Codice di verifica:

facebook ads e e-commerce

Facebook Ads apre ancora di più all’e-commerce

Gas-2000

Online il nuovo sito di Gas2000